English version | Cerca nel sito:

Cultura > Educazione

ONU, il premio per l'innovazione interculturale

Assegnato il premio Alleanza delle Civiltà delle Nazioni Unite al progetto multimediale "Ordinary Heroes" della giornalista bosniaca Velma Saric, per aver individuato e divulgato in forma innovativa le storie dei soccorritori che hanno operato durante il genocidio nella ex Jugoslavia.  


Persecuzioni > Fondamentalismo e terrorismo

In viaggio tra i cristiani d'Oriente

Il fotografo Michele Borzoni ha viaggiato attraverso il Medio Oriente per documentare le condizioni di vita delle comunità cristiane nei Paesi in cui il cristianesimo ha avuto origine. I suoi scatti nella mostra fotografica "Parabole d'Oriente. Il Cristianesimo alla sfida del nuovo Millennio".


Persecuzioni > Genocidio ebrei

Le camere a gas di Sobibor

In aprile erano stati ritrovati i resti del lager di Treblinka. Ora un gruppo di archeologi, guidati dal Museo di Yad Vashem di Gerusalemme, ha scoperto nel sottosuolo della Polonia le camere a gas del campo di sterminio di Sobibor.


Persecuzioni > Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Gli atti della Giunta argentina

280 verbali delle riunioni della Giunta militare argentina sono da oggi disponibili online grazie all’impegno del governo di Buenos Aires e della Commissione Interamericana dei Diritti Umani. I documenti erano stati ritrovati lo scorso anno durante una ristrutturazione dell’edificio Condor.


Persecuzioni > Genocidio ebrei

Eichmann, la "banalità del male"?

A 51 anni dalla pubblicazione de La banalità del male di Hannah Arendt, il libro di Bettina Stangneth Eichmann Before Jerusalem capovolge le tesi della studiosa tedesca. Ne emerge infatti il ritratto non di un “esangue burocrate”, ma di un nazista fanatico e cinico che non si è mai pentito delle sue azioni.


Persecuzioni > Fondamentalismo e terrorismo

Il nuovo volto del terrorismo

L’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001 ha cambiato la percezione globale del terrorismo, inserendo all’interno del discorso pubblico i concetti di Islam radicale, fondamentalismo e jihad. Dopo 13 anni, il terrorismo è ancora presente, ma ha cambiato volto.


Persecuzioni > Fondamentalismo e terrorismo

I musulmani che condannano l'Isis

Di fronte alle atrocità dello Stato islamico, commesse in nome della religione per esibire la crudeltà delle milizie Isis, a levarsi contro tali massacri non è stato solo l’Occidente. Per la prima volta, infatti, sono giunte parole di condanna del fondamentalismo da parte degli Stati della Lega Araba e di molti religiosi sunniti.


Le rubriche

l'analisi

Ritornare all'essenza della scuola di Barbiana

editoriale di Nadia Neri, psicologa analista, 22 settembre 2014

Ognuno di noi conosce insegnanti molto bravi che affrontano situazioni difficili o di frontiera nelle periferie delle nostre città, insegnanti che riescono ad avere quella passione, lievito necessario per raggiungere gli studenti di qualsiasi età e rendere lo studio un piacere e non solo un peso senza senso. Ma purtroppo diventano sempre più una minoranza. Anche la collaborazione tra insegnanti e genitori è pressoché inesistente, ognuno vede nell'altro una controparte o spesso addirittura un nemico da cui difendersi. L'unica alleanza si trova purtroppo in un fenomeno molto grave e sempre più in crescita: non riuscire più a vedere lo studente, bambino o adolescente che sia, nella sua interezza.

L'intervista

"I Giusti, il più alto livello di umanità"

Lizzie Doron è nata in Israele da genitori sopravvissuti all’Olocausto, ed è cresciuta in un quartiere a sud di Tel Aviv popolato dai reduci dei lager nazisti. L’abbiamo incontrata a Milano per discutere di memoria e parlare di Giusti, che lei definisce “il più alto livello di umanità”.


Il video

Antonio Ferrari, editorialista del Corriere della Sera, descrive il pericolo della nuova sigla jihadista Khorasan, ancora più crudele e misteriosa dell'Isis. In questo quadro drammatico, tuttavia, emergono anche figure di Giusti come Samira Salih al Nuaimi, avvocatessa sunnita impegnata nella difesa dei diritti umani che è stata torturata e uccisa per aver condannato l'Isis.


Flash News: