English version | Cerca nel sito:

La Storia al femminile

l’identità nazionale custodita dalle donne in Polonia


Anna Walentynowicz e Vaclav Havel durante gli scioperi ai cantieri di Danzica

Anna Walentynowicz e Vaclav Havel durante gli scioperi ai cantieri di Danzica

Una disamina originale di Annalia Guglielmi attraverso la storia polacca, dalle “donne cavaliere” alle attiviste di Solidarnosc.

Presentiamo la prima parte del saggio La donna come simbolo della nazione polacca, con l’introduzione e l’analisi del ruolo straordinario assunto dall’universo femminile nei lunghi secoli dell’occupazione della Polonia: un caso unico in Europa.

LA DONNA COME SIMBOLO DELLA NAZIONE POLACCA

introduzione
il modello romantico
il movimento di opposizione al femminile
storie di resistenza quotidiana durante l’occupazione zarista: il “Lutto Nazionale” e la moda
storie di resistenza quotidiana durante lo “Stato di Guerra”: il “Gruppo Operativo Femminile” di Solidarnosc

Bibliografia


LE BIOGRAFIE 


Emilia Plater
Barbara Skarga

25 luglio 2011

Commenti

Wefor

i Giardini virtuali dei Giusti d'Europa

Gariwo, la foresta dei Giusti ha realizzato i Giardini virtuali dei Giusti d'Europa in 3D nella sezione Wefor del sito.

Il progetto Wefor è stato approvato dalla Comunità Europea per diffondere tra i giovani la conoscenza delle figure esemplari di resistenza morale ai due totalitarismi - il nazismo e il comunismo - nella Storia europea del Novecento.

I Giardini virtuali di Wefor sono interattivi e fruibili nelle scuole come strumento di didattica dinamica a disposizione degli insegnanti per la ricerca e l'apprendimento, in grado di coinvolgere emotivamente gli studenti e renderli partecipi del processo cognitivo.

I Giusti d'Europa nei Giardini virtuali interattivi

Il progetto europeo Wefor per la didattica

Scopri nella sezione