English version | Cerca nel sito:

Non per profitto. Perché le democrazie hanno bisogno della cultura umanistica


Martha Nussbaum
Il Mulino. Bologna, 2011

"La Nussbaum parla di ciò per cui “dovremmo lottare”, cioè “formare i nostri ragazzi al pensiero critico e sviluppare le loro capacità intellettuali d riflessione”.  Questo metodo educativo, secondo l’autrice, è nato con Socrate, si è sviluppato attraverso diverse culture e oggi è quanto mai necessario al mantenimento delle democrazie nel mondo.Sono infatti gli studi classici, letteratura, teatro, arte, ad insegnarci a capire l’altro e immedesimarci con lui e quindi a non stigmatizzare ed escludere le minoranze. Sono gli studi umanistici che “trasmettono ai  giovani il messaggio che gli esseri umani sono tutti vulnerabili e mortali e che questa consapevolezza ci rende socievoli e inclini all’umanità”.
Un’educazione tecnica, mirata a generare giovani con conoscenze adatte solo al lavoro e alla produzione non risulterà utile nemmeno alle aziende. L’autrice cita infatti casi di fallimenti aziendali dovuti alla mancanza nei dipendenti di ragionamento autonomo,  capacità di critica del management  e creazione di idee originali. La formazione tecnica non va confusa con la formazione scientifica: “la formazione scientifica negli anni recenti è andata proprio nella direzione a uno stimolo delle capacità di pensiero critico, analisi logica e immaginazione.
“La Nussbaum parla di ciò per cui “dovremmo lottare”, cioè “formare i nostri ragazzi al pensiero critico e sviluppare le loro capacità intellettuali d riflessione”.  Questo metodo educativo, secondo l’autrice, è nato con Socrate, si è sviluppato attraverso diverse culture e oggi è quanto mai necessario al mantenimento delle democrazie nel mondo".

recensione tratta da LibreriaAssaggi.it

Commenti

Libri - Opere varie

per approfondire

segnalate da Gariwo

Scopri nella sezione