English version | Cerca nel sito:

Parco delle Groane, Solaro


la targa di ingresso al Bosco (foto Gariwo)

la targa di ingresso al Bosco (foto Gariwo)

Il 19 dicembre 2010 l’Associazione Senza Confini, Gariwo, la foresta dei Giusti e l’ente Parco delle Groane hanno fondato il Bosco dei Giusti della Brianza, nella zona verde presso la sede centrale del Parco, nei pressi dell'ex polveriera di Solaro
Alla cerimonia di dedica dei primi tre alberi a Moshe Bejski, Giorgio Perlasca e Guelfo Zamboni, il 30 gennaio 2011, per il Giorno della Memoria, hanno partecipato le scolaresche dei paesi limitrofi, coinvolti in un progetto didattico relativo allo studio di queste figure esemplari. 

Sono intervenuti: Gabriele Nissim, autore del libro su Moshe Bejski Il Tribunale del Bene, Franco Perlasca, figlio di Giorgio Perlasca, Antonio Ferrari, editorlalista del Corriere della Sera e scopritore della vicenda di Guelfo Zamboni. 

Il Bosco vuole essere un luogo di riflessione sulle tematiche della responsabilità individuale e dei diritti umani, in particolare ricordando le figure esemplari di resistenza morale nei regimi totalitari del Novecento.

Il 20 aprile 2012, alla presenza di Yolande Mukagasana, Pina Maisano Grassi e del console onorario armeno Pietro Kuciukian, sono stati dedicati tre nuovi alberi a Yolande Mukagasana, Libero Grassi e Henry Morghentau.

Il 10 maggio 2013, durante una cerimonia a cui hanno partecipato centinaia di ragazzi delle scuole superiori, sono stati dedicati tre nuovi alberi alle vittime delle foibe, a Lea Garofalo e al gruppo O.S.C.A.R. insieme alle Aquile randagie.

Giusti onorati:

  • Moshe Bejski (1920-2007), sopravvissuto alla Shoah e presidente della Commissione dei Giusti a Yad Vashem
  • Giorgio Perlasca (1910-1992), diplomatico italiano che, fingendosi console spagnolo e distribuendo documenti falsi, salvò oltre 5mila ebrei ungheresi
  • Guelfo Zamboni (1897-1994), console d'Italia a Salonicco, salvò centinaia di ebrei italiani e stranieri grazie a documenti falsi
  • Yolande Mukagasana (1954), infermiera tutsi testimone del genocidio rwandese 
  • Henry Morgenthau (1856-1946), ambasciatore americano che denunciò al mondo il genocidio armeno 
  • Libero Grassi (1924-1991), imprenditore siciliano ucciso dalla mafia dopo aver denunciato pubblicamente richieste di estorsione
  • Lea Garofalo
  • O.S.C.A.R. e Aquile randagie
  • Vittime delle foibe

Bosco di Solaro - Inaugurazione e cerimonia 2011

Moshe Bejski, Giorgio Perlasca, Guelfo Zamboni

  • L'ingresso del Parco della Memoria-Bosco dei Giusti

  • Il pubblico nella sede del Parco durante la cerimonia d'inaugurazione del Bosco dei Giusti

  • Il coro durante la cerimonia d'inaugurazione il 19 dicembre 2010

  • I sindaci dei Comuni del Parco all'inaugurazione

  • Ulianova Radice di Gariwo con Roberta Miotto di Senza confini e i dirigenti del Parco delle Groane

  • Gabriele Nissim scopre l'intitolazione dell'albero a Moshe Bejski il 30 gennaio 2011

  • Roberta Miotto con Franco Perlasca davanti alla stele in ricordo del padre Giorgio

  • I ragazzi delle scuole piantano l'albero dedicato a Guelfo Zamboni

  • Antonio Ferrari, Gabriele Nissim e Franco Perlasca con Roberta Miotto e i dirigenti del Parco

  • Altre gallerie fotografiche...

    Bosco di Solaro - Cerimonia 2013

    Lea Garofalo, vittime delle foibe, O.S.C.A.R. e Aquile randagie

  • Roberta Miotto, presidente dell'Associazione Senza Confini

  • Barbara Calzavara, presidente del Parco delle Groane

  • Anna Maria Samuelli, co-fondatrice di Gariwo

  • Dott. Marino Micich, segretario generale della Società di Studi Fiumani

  • Avv. Enza Rando, legale della figlia di Lea Garofalo, Denise

  • Agostino Migone, presidente della Fondazione Baden

  • Scoprimento del cippo dedicato alle Aquile randagie e a O.S.C.A.R.

  • Anna Maria Samuelli, co-fondatrice di Gariwo, insieme a una scout

  • L'avv. Enza Rando scopre il cippo dedicato a Lea Garofalo

  • Scoprimento del cippo dedicato alle vittime delle foibe

  • Bosco di Solaro - Cerimonia 2012

    I testimoni di verità: Yolande Mukagasana, Henry Morgenthau, Libero Grassi

  • I partecipanti alla cerimonia

  • Pina Maisano Grassi, Yolande Mukagasana, Pietro Kuciukian

  • Un momento della cerimonia

  • Commenti