English version | Cerca nel sito:

Battezzati i genitori di Simon Wiesenthal

comunità ebraica oltraggiata


Un mormone ha praticato un battesimo postumo ai genitori di Simon Wiesenthal, il celebre sopravvissuto alla Shoah e  "cacciatore di nazisti", a cui è stato dedicato il centro di Los Angeles. Il battesimo sarebbe avvenuto circa un mese fa in una Chiesa di Salt Lake City, nello Utah.

Rosa Wiesenthal morì nel campo di sterminio nazista di Belzec, in Polonia, nel 1942, Asher invece fu ucciso anni prima in un'azione, quando era un soldato austriaco nel 1915.


La religione mormone riconosce la pratica del battesimo post-mortem per i parenti di un membro della Chiesa che non si sono convertiti. Il battesimo consentirebbe a tutta la famiglia di riunirsi nell'aldilà. Questa pratica però è vietata in caso venga effettuata all'insaputa dei familiari del defunto, che sono di un'altra religione e se prevede la conversione forzata.
La pratica è vietata da una legge firmata nel 1995.


La scoperta dei battesimi nasce dalla ricerca della storica  Helen Radkey. La reazione della  comunità ebraica è stata ovviamente indignata.
Il direttore del Simon Wiesenthal Center, il rabbbino  Abraham Cooper, ha detto: ”Ci troviamo di fronte al caso di uomini e donne uccisi solo e soltanto perchè ebrei; è inaccettabile che le loro anime vengano ‘dirottate’ da un’altra religione”.


La stessa sorte è toccata anche ai genitori di Elie Wiesel. La chiesa mormone ha preso le distanze da questi battesimi, scusandosi.

17 febbraio 2012

Commenti

Shoah

il genocidio degli ebrei

Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale“, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.
Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. In realtà gli storici più accreditati, tra cui Raul Hilberg, ritengono che la cifra si aggiri intorno a 5.200.000.

leggi tutto

Scopri nella sezione