English version | Cerca nel sito:

Elisabetta II in Irlanda del Nord

"un passo storico per la riconciliazione"


La prossima settimana la regina d'Inghilterra incontrerà Martin McGuinness, il leader del Sinn Fèin  che comandava l'IRA quando suo cugino, Lord Mountbatten, morì in un attentato dell'organizzazione terroristica nel 1979.

McGuinness è stato determinante nello spingere il movimento indipendentista dell'Ulster verso la strada del negoziato, con il ripudio della violenza. L'incontro, nel quale è prevista anche una stretta di mano ufficiale, avverrà durante un galà di beneficienza che è parte dei festeggiamenti in corso in tutto il Regno Unito per i 60 anni di regno di Elisabetta. 


Il Presidente del Sinn Fèin Gerry Adams ha dichiarato che la sua formazione politica "è autenticamente desiderosa di abbracciare i vicini unionisti". Mc Guinness ha ricevuto anche il plauso del leader di questi ultimi, Jackie McDonald.


Finora, secondo il giornale inglese The Guardian, che ha definito il prossimo evento "un passo storico per la riconciliazione", il Sinn Fèin aveva sempre boicottato gli eventi concernenti la famiglia reale, che anzi era considerata dall'IRA, suo braccio armato, alla stregua di un potenziale obiettivo.  

27 giugno 2012

Commenti

Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto

Scopri nella sezione

La storia

Enrico Calamai

vice console che ha salvato 300 persone dalla dittatura militare