English version | Cerca nel sito:

A tre donne il Premio Nobel della Pace

per la loro lotta al femminile nonviolenta


Assegnato a Oslo il Premio Nobel per la Pace 2011. Le vincitrici sono la Presidente della Liberia Ellen Johnson Sirleaf, la sua connazionale Leymah Gbowee e la yemenita Tawakkul Karman.

La Commissione dei Nobel ha valutato che "la democrazia e una pace duratura non possono essere raggiunte se le donne non ottengono le stesse opportunità degli uomini di influenzare la società a tutti i livelli".

Ellen Johnson Sirleaf è la prima donna a guidare un Paese africano. Sempre secondo Oslo "a partire dal suo insediamento nel 2006 ha contribuito a garantire la pace in Liberia, a promuovere lo sviluppo economico e sociale e a rafforzare la posizione delle donne".

Le motivazioni per il premio a Leymah Gbowee risiedono nel suo ruolo "di organizzazione e mobilizzazione delle donne liberiane al di là delle divisioni etniche e religiose e di sostegno alla loro partecipazione alle elezioni".

Infine non poteva mancare un riferimento alla Primavera araba. Tawakkul Karman ha ricevuto così il Nobel "per aver guidato le donne nella loro lotta per i diritti e per la democrazia in Yemen".

7 ottobre 2011

Commenti

Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto

Scopri nella sezione

Il libro

Giorni di neve, giorni di sole

Fabrizio e Nicola Valsecchi

La storia

Ricky Richard Anywar

ex bambino-soldato che salva i bambini dalle milizie