English version | Cerca nel sito:

Giornata dei Giusti di tutto il mondo

gli approfondimenti dedicati ai testimoni inascoltati


La locandina della cerimonia

La locandina della cerimonia

L'Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano, formata da Comune di Milano, Comitato Foresta dei Giusti e Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, ha organizzato la

CERIMONIA DI DEDICA DI CINQUE NUOVI ALBERI 

per altrettanti testimoni inascoltati che hanno denunciato i genocidi e tentato di scuotere l’indifferenza delle società e degli individui. Con grande coraggio, questi uomini hanno scelto di gridare la verità e di non piegarsi di fronte ai totalitarismi. 

ore 11.00

Giardino dei Giusti di tutto il mondo
piazza Santa Maria Nascente
(MM QT8)

Intervengono il Sindaco di Milano Letizia Moratti, il Presidente del Consiglio comunale e del Comitato dei Garanti Manfredi Palmeri, il Presidente del Comitato Foresta dei Giusti Gabriele Nissim, il Presidente della Comunità ebraica di Milano e delegato UCEI Roberto Jarach.
Alla presenza del console onorario d'Armenia in Italia Pietro Kuciukian e dei familiari dei Giusti saranno piantumati alberi e posati cippi per ricordare: 

Romeo Dallaire
comandante canadese del contingente Onu in Rwanda che ha più volte denunciato alle Nazioni Unite l’imminente genocidio
biografia
il generale Romeo Dallaire 

Jan Karski
messaggero della resistenza polacca al nazismo, che ha denunciato invano ai grandi della terra la Shoah
biografia
La Shoah è il secondo peccato originale
Il coraggio di Jan Karski

Sophie Scholl
studentessa di filosofia a Monaco che ha cercato con il gruppo universitario della Rosa Bianca di risvegliare le coscienze dei giovani tedeschi contro il Terzo Reich e per questo ha pagato con la vita
biografia
Presentazione di Sophie Scholl a cura dell'Associazione Rosa Bianca
Sophie Scholl e la Rosa bianca
Sophie non è morta invano


Aleksandr Solženicyn
premio Nobel per la letteratura, che è riuscito con i suoi libri a far conoscere al mondo intero la realtà dei GULag staliniani
biografia
Solženicyn oggi

Armin T. Wegner
intellettuale volontario del servizio sanitario tedesco in Medio Oriente, che ha documentato e denunciato al mondo il Genocidio Armeno e ha chiesto a Hitler di fermare la persecuzione degli ebrei
biografia
Armin Wegner, testimone inascoltato

Armin Wegner mio padre




Il Comitato Foresta dei Giusti e Teatro Franco Parenti hanno promosso l'incontro

I TESTIMONI INASCOLTATI

ore 17.30
Teatro Franco Parenti
via Pier Lombardo, 14
(MM Porta Romana)

Saluti di Andrée Ruth Shammah, Teatro Franco Parenti. Introduce: Gabriele Nissim, Comitato Foresta dei Giusti.

Intervengono: 
Ignat Solženicyn, figlio di Aleksandr Solženicyn,
Franz Müller, unico sopravvissuto della Rosa Bianca, 
Misha Wegner, figlio di Armin Wegner, 
Ewa Wierzynska, coordinatrice del programma Jan Karski - Unfinished Mission del Museo di Storia Polacca di Varsavia, 
Françoise Kankindi, Presidente di Bene-Rwanda onlus. 

Dialogano con loro:
Paolo Ghezzi, Pietro Kuciukian, Roberto Jarach, Luciano Scalettari.

Ingresso libero, per prenotazioni tel. 0236707649 segreteria@gariwo.net 
Teatro Franco Parenti


APPROFONDIMENTI
Suggerimenti didattici per la Cerimonia
La cerimonia al Monte Stella in onore dei Giusti inascoltati, di Gabriele Nissim e Roberto Jarach, 24 febbraio 2011
Il Giardino dei Giusti di tutto il mondo di Milano su WeFor (video e presentazione) 
Il Giardino dei Giusti di tutto il mondo su Gariwo.net 
Inaugurazione del Giardino dei Giusti di tutto il mondo
Rassegna stampa
Giardino dei Giusti, da Palazzo Marino cinque nuovi nomi, Redazione de Il Giornale, 25 febbraio 2011 
Solzenicyn uno dei nuovi nuovi "giusti" per i giardino Monte Stella, Redazione di Lombardia News, 25 febbraio 2011

24 febbraio 2011

Commenti

Il Giardino dei Giusti di Milano

contro tutti i genocidi

Il 24 gennaio 2003, a Milano, in un'area del parco Monte Stella, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, gestito da un'associazione appositamente costituita dal Comune di Milano insieme all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e al Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo.
Nel corso degli anni sono state onorate figure esemplari di resistenza morale in Rwanda, in America Latina, in Bosnia, nell'Europa oppressa dal nazismo e dal comunismo, in Tunisia, in Russia, in Iran.

leggi tutto

Scopri nella sezione

Multimedia

Anna Politkovskaya | Il ricordo della figlia Vera

Cerimonia al Giardino dei Giusti del Monte Stella, 2009

La storia

Angelo Giuseppe Roncalli

artefice del dialogo interreligioso